Si è verificato un errore nel gadget
Nell'oceano di Internet sono centinaia i siti che si occupano dell'affaire Moro, come è stato definito da Sciascia. Il mio blog si presenta come un progetto diverso e più ambizioso: contribuire a ricordare la figura di Aldo Moro in tutti i suoi aspetti, così come avrebbe desiderato fare il mio amico Franco Tritto (a cui il sito è certamente dedicato). Moro è stato un grande statista nella vita politica di questo paese, un grande professore universitario amatissimo dai suoi studenti, un grande uomo nella vita quotidiana e familiare. Di tutti questi aspetti cercheremo di dare conto. Senza naturalmente dimenticare la sua tragica fine che ha rappresentato uno spartiacque nella nostra storia segnando un'epoca e facendo "le fondamenta della vita tremare sotto i nostri piedi".
Ecco perchè quel trauma ci perseguita e ci perseguiterà per tutti i nostri giorni.

martedì 17 novembre 2009

On-line l'archivio della Rivista Studium

Una nuova risorsa e' presente sul sito internet delle Edizioni Studium (www.edizionistudium.it). E' stato portato a termine l'inserimento in un database on line dei dati bibliografici relativi a tutti gli articoli presenti sulla rivista 'Studium' dal 1906 al 2009. Con una veloce ricerca si potranno cosi' conoscere tutti i dati relativi alle pubblicazioni di uno specifico autore o su uno specifico argomento e rintracciare i relativi articoli nell'annata e nel fascicolo di riferimento. Il lavoro, iniziato e progettato a partire dal 2006, a cento anni dalla nascita della rivista, e' stato dunque concluso da poche settimane, durante la centesima annata pubblicata (la non coincidenza e' dovuta ad un'interruzione delle pubblicazioni durante la prima guerra mondiale). La catalogazione sistematica degli articoli presenti sulla rivista 'Studium' nel periodo che va dalla sua fondazione ai giorni nostri viene messa a disposizione degli studiosi gratuitamente, nell'ambito di un'ottica di comunicazione e collaborazione culturale proprie dell'editrice e della rivista sin dai tempi della loro nascita. ''La costante fedelta' al valore della cultura, della ricerca, del pensiero, in una prospettiva cristiana ha portato cosi' l'editrice a rendere disponibile agli interessati un utile strumento per indagare la vita e lo sviluppo di una storica componente del pensiero spirituale e cattolico come e' stata per piu' di cento anni la rivista 'Studium'"', si legge in un comunicato stampa. Da una banca dati del genere e' possibile conoscere e rintracciare alcuni importanti scritti di diverse personalita' che hanno dato un contributo essenziale alla vita e alla storia del nostro Paese. Si puo' pensare, in tal senso, agli interventi di padre Agostino Gemelli, presente con diversi testi, spesso molto ampi e appassionati, dal 1906, primo anno di pubblicazione della rivista (con un contributo su 'I progressi delle scienze biologiche innanzi al pensiero cattolico'), al 1936 (con uno scritto sulla 'Responsabilita' dei medici cattolici'); a quelli di Giorgio La Pira, pubblicati tra il 1940 ('La responsabilita' del pensiero') e il 1950 ('Chiesa e uomo'); a cavallo tra guerra e dopoguerra come quelli scritti da Aldo Moro tra il 1942 ('Problemi dell'Universita'') e il 1952 ('Le basi della civilta'').

Nessun commento: